Nadir Positifs
Premio
Bando

Promotori

Giuria

Media

Segnala_Articolo

Invio_elaborati

Contatti


Bando di Concorso
Stampa E-mail
Per iniziativa del Master di I livello “La Scienza nella Pratica Giornalistica” (SGP) della Sapienza Università di Roma, acquisito il consenso da parte dei familiari, viene bandita la VIII edizione del premio intitolato alla memoria di Riccardo Tomassetti, giornalista scomparso il 30 luglio 2007 all’età di 39 anni.

La denominazione del Premio è:
Premio Giornalistico “Riccardo Tomassetti” 


Il Premio è istituito con lo scopo di riconoscere e stimolare giovani giornalisti impegnati nella divulgazione della cultura scientifica in Italia su tematiche relative alla ricerca e all'innovazione in Medicina. Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di svolgere questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio e capacità di divulgazione delle notizie.


REGOLAMENTO E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE


Art.1)
Il valore del Premio, stabilito in euro 2.000, è destinato al miglior elaborato di taglio giornalistico (formato testo, audio o video) che affronti tematiche relative alla ricerca e all'innovazione in Medicina.

Art.2)
La partecipazione al Premio è gratuita e riservata a giornalisti iscritti all’Ordine Nazionale o autori che pubblichino su testate regolarmente registrate al Tribunale di competenza o sui blog e social media o a studenti iscritti a Scuole di giornalismo che, alla data del 1° gennaio 2015, non abbiano ancora compiuto il 35° anno di età.

Art.3)
Possono concorrere al Premio gli autori di servizi in lingua italiana pubblicati da quotidiani, agenzie di stampa, settimanali, periodici, siti internet, blog e social media, e di servizi radiotelevisivi, pubblicati, trasmessi o diffusi nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2015 ed il 15 novembre 2015.

Art.4)
Saranno presi in considerazione i contenuti pubblicati su testate giornalistiche regolarmente registrate. Potranno altresì partecipare gli autori di contenuti (testi, audio o video) pubblicati su siti, blog o social media, anche se non registrati come testata giornalistica, che possiedano le caratteristiche del linguaggio giornalistico e di inchiesta e sfruttino pienamente le possibilità divulgative offerte dal web. Verranno inoltre considerati gli elaborati, anche se non pubblicati, prodotti dagli studenti che risultino iscritti a una Scuola di giornalismo nell’anno 2014-2015. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della Giuria, i loro familiari e tutte le persone che abbiano legami contrattuali con l’organizzazione.

Art.5)
Saranno considerati i contenuti che abbiano attinenza con l’informazione scientifica relativa alla ricerca e all'innovazione in Medicina. In particolare, saranno considerati i servizi che si distinguano per l’attenzione ai nuovi farmaci, alle tecniche e agli approcci innovativi nella gestione e nella cura del paziente.

Art.6) 
Le opere in concorso (non più di tre per ogni autore) dovranno pervenire, così come di seguito specificato, entro e non oltre il 15 novembre 2015, presso la Segreteria Organizzativa:
1. direttamente on-line, compilando l’apposito form disponibile sul sito www.premiotomassetti.it;
2. oppure, via posta, inviando in busta chiusa a:

    Pro Format Comunicazione
    Segreteria Organizzativa
    Premio Giornalistico “Riccardo Tomassetti”
    Via Flavio Domiziano 10, 00145 Roma

    a) 2 copie per ogni servizio giornalistico o nota di agenzia;
    b) 2 copie su DVD per i servizi televisivi e per documenti filmati;
    c) 2 copie su CD per servizi radiofonici;
    d) 2 copie su CD o DVD per i contenuti Internet.

Art.7)
Ogni opera in concorso dovrà essere corredata da:
1) compilazione completa di una scheda allegata relativa all’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici, e-mail, curriculum professionale, testata di appartenenza, sito o blog e indicazione della categoria per cui concorre), che non superi la cartella di 30 righe;
2) per i servizi editi con sigle o pseudonimi, i concorrenti dovranno allegare alla documentazione una dichiarazione firmata dal direttore della pubblicazione in cui si certifica l’identità dell’autore;
3) autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lg.196/2003 per gli adempimenti connessi al presente Premio.

Art.8)
L’assegnazione del Premio è determinata da una Giuria composta da giornalisti e scienziati. Il Premio sarà assegnato a insindacabile giudizio della Giuria che deciderà a maggioranza.

Art.9)
È inteso che il concorrente, con la sua partecipazione, autorizza l’organizzazione del Premio a riprodurre e diffondere su qualunque supporto, immagini e testi tratti dai materiali presentati in concorso, nelle pubblicazioni, nel materiale informativo e pubblicitario e nel sito internet del Premio stesso. L’organizzazione si impegna a citare l’autore dell’opera utilizzata.

Art.10)
Ogni autore è personalmente responsabile dei contenuti delle opere inviate. La partecipazione al Premio implica la completa accettazione del presente regolamento, sollevando l’organizzazione da ogni responsabilità civile e penale nei confronti di terzi.

Art.11)
Le opere inviate al concorso non saranno restituite.

Premio speciale Nuove prospettive in Virologia
Nell'ambito del Premio giornalistico intitolato a Riccardo Tomassetti quest'anno viene istituito anche il "Premio speciale Nuove prospettive in Virologia": il miglior elaborato di taglio giornalistico (testo, audio, video) che affronti con competenza e chiarezza di linguaggio tematiche relative a innovazioni terapeutiche, ricerche scientifiche e questioni sociali connesse con la Virologia riceverà un premio di 1.000 euro. Le modalità di partecipazione e la giuria sono le stesse del Premio giornalistico "Riccardo Tomassetti", al cui bando si rimanda. Per l'invio tramite posta, si raccomanda di specificare nell'indirizzo "Premio speciale Nuove prospettive in Virologia".


Per il regolamento e le modalità di partecipazione: vedi bando Premio giornalistico "Riccardo Tomassetti"    


> scarica il bando in pdf



 
Ordine dei giornalisti
Privacy e Cookie
/>